Archivio e tesi di laurea

Archivio della biblioteca

Di recente l’archivio storico della biblioteca comunale di Borgo Valsugana è stato riordinato, inventariato e reso fruibile al pubblico.

Nell'archivio della biblioteca sono conservati documenti storici e moderni relativi al territorio della Valsugana e a persone, associazioni e società che in questa zona operano o hanno operato. Notevole è la quantità di fotografie, negativi e diapositive, così come la mole di documenti antichi in copia. Interessanti anche le testimonianze delle attività economiche e culturali a Borgo e dintorni.

La lista dei documenti è consultabile a questo link.

Il patrimonio è costituito dai seguenti fondi:

  • Amici del Teatro: oltre alla documentazione relativa alla gestione e alla vita dell’associazione, compresa una nutrita rassegna stampa sugli eventi da essa promossi, in questo fondo sono conservati alcuni bozzetti di scena disegnati da don Cesare Refatti e numerosi libri a lui appartenuti.

  • Biblioteca: è qui conservata la documentazione prodotta durante l’organizzazione e lo svolgimento di convegni, mostre e manifestazioni nel comune di Borgo. In particolare questo fondo raccoglie una grande quantità di fotografie scattate in occasione dei diversi eventi. Presenti anche le copie di numerosi documenti riguardanti la Valsugana e il Trentino.

  • Centro Studi su Alcide Degasperi: il fondo è composto prevalentemente da materiali legati alla realizzazione d’eventi e prodotti culturali finalizzati all’approfondimento e alla celebrazione della figura dello statista trentino. Non manca una rassegna stampa di quotidiani locali e nazionali a lui dedicata.

  • Centro di Formazione Professionale ENAIP - Borgo Valsugana: il fondo raccoglie le fotografie e i documenti reperiti per l’allestimento delle mostre Lo scavo Brenta e 1919–1921, gli anni della ricostruzione in Valsugana, presentate alla fine degli anni Settanta.

  • Corsi Statali di Pizzi e Merletti della Venezia Tridentina: la parte più consistente del fondo è costituita dai fascicoli personali delle insegnanti delle diverse sedi trentine dei corsi. Vi si trova anche una cartella con la documentazione prodotta da Teresa D’Aquilio nel corso della sua ricerca sulle scuole di pizzi e merletti.

  • Ermete Divina: oltre al dattiloscritto originale del suo memoriale, il fondo comprende alcune carte personali dell’irredentista di Borgo, tra cui diverse lettere e i diplomi di conferimento delle decorazioni di guerra ai fratelli Divina.

  • LivioRossi – Amici di Borgo: comprende una grande quantità di fotografie storiche e i registri della Società Anonima Produttori Tabacco di Borgo Valsugana e della Filatura Serica della Valsugana. Fanno parte di questo fondo anche alcuni libri sulla toponomastica e sui dialetti trentini e veneti.

  • PiusWassermann: sono qui raccolti i documenti antichi in copia donati dall’ingegnere di Innsbruck alla biblioteca negli anni Ottanta e Novanta. Le carte sono il risultato di anni di ricerche sulla storia della Valsugana e del Canale di Brenta, condotte in diversi archivi d’Italia e Austria.

  • VillaWaiz: recuperati durante la ristrutturazione dell’albergo, i faldoni contengono documenti relativi alla gestione dello stabilimento balneare di Roncegno da parte dei fratelli Waiz all’inizio del secolo scorso e alla direzione dei Froner negli anni Quaranta.

I fondi sono stati organizzati in modo da essere facilmente consultabili. Per ciascuno di essi è stato redatto un inventario sommario, mediante il quale gli utenti interessati potranno verificare il tipo di materiale presente e reperirlo agevolmente. Per alcuni documenti ritenuti di particolare rilievo, ossia quelli storici del fondo Biblioteca e tutti quelli del fondo Pius Wassermann, è stato stilato anche un inventario analitico.

Chi fosse interessato a visionare l’archivio potrà rivolgersi alla biblioteca per qualunque informazione.

 

Tesi di laurea

La Biblioteca comunale di Borgo Valsugana raccoglie e cataloga le tesi di interesse locale. Si tratta di tesi il cui argomento riguarda il territorio del Comune e più in generale della Valsugana Orientale o personaggi che sono nati o hanno lavorato in questo territorio.

Non costituisce un criterio di raccolta il fatto che la tesi sia stata scritta da un cittadino di Borgo, ma unicamente l’argomento della tesi. Le tesi depositate sono catalogate in due fondi della Biblioteca: la Sezione Locale (SL) e il fondo Arte Sella (AS).

Oltre a queste sono presenti le tesine presentate alla Fondazione "Cav. Luciano e cav. Agostino de Bellat", che ha sede presso l'Istituto Agrario di San Michele all'Adige, e che trae origine dal testamento olografo redatto in data 18 marzo 1965 dal dott. Agostino de Bellat fu Luciano di Borgo Valsugana. La Fondazione ha per scopo l'elargizione di borse di studio per i giovani appassionati di agricoltura o di aiuti a volenterosi agricoltori della Valsugana.

Infine sono raccolte le tesi presentate per il premio Livio Rossi.

Di regola le tesi presenti in biblioteca non sono ammesse al prestito a meno di diversa disposizione dell’autore. Il prestito viene concesso solo in seguito all’esplicito consenso dell’autore. Delle tesi non è possibile fare fotocopia.

L'ELENCO DELLE TESI è scaricabile a questo link.

Il Consiglio di Biblioteca invita tutte le persone che siano autrici di tesi di interesse locale di depositarne copia presso la Biblioteca.