I CONTRIBUTI COMUNALI ALLE ASSOCIAZIONI

 

L'Amministrazione comunale sostiene l'attività delle associazioni locali assegnando annualmente dei contributi ordinari o straordinari.

Il regolamento comunale per l'erogazione di finanziamenti e l'atttibuzione di benefici economici a soggetti pubblici e privati disciplina stabilisce i criteri, le modalità e le procedure per la concessione di agevolazioni e vantaggi economici,  definiti "provvidenze", alle associazioni.

La richieste di ammissione ai benefici disciplinati dal regolamento vanno presentate:

-         per le attività annuali e per le attività prevedibili o ricorrenti entro il 31 dicembre di ogni anno per l'anno successivo (la relativa modulistica è disponibile alla voce "Documentazione" negli ultimi mesi dell'anno;

-         per le attività occasionali, non prevedibili o non ricorrenti perentoriamente prima dell'inizio della manifestazione o dell'avvio dell’attività o dell'effettuazione dell'acquisto (vedasi  il relativo modulo)

E' possibile presentare richiesta di contributo anche per l'acquisto di attrezzature (vedasi il relativo modulo).

I soggetti beneficiari devono provvedere alla rendicontazione, pena decadenza automatica della provvidenza, per le attività annuali, prevedibili o ricorrenti, entro il mese di febbraio dell’anno successivo a quello di assegnazione  e, per le attività occasionali, non prevedibili o non ricorrenti, entro il 31 dicembre dell’anno successivo a quello di assegnazione, salvo il caso di diverso più ampio termine fissato nel provvedimento di assegnazione. E' disponibile apposita modulistica per la rendicontazione di contributi per attività e per attrezzature.

 

Il regolamento stabilisce anche i casi nei quali è possibile chiedere il patrocinio del Comune per lo svolgimento di iniziative e manifestazioni.

Per informazioni sull'assegnazione di contributi e sovvenzioni alle associazioni è possibile rivolgersi al Servizio Segreteria ed Affari Generali (dott. Tiziano Gremes - tel. 0461-758705).