L'installazione di impianti pubblicitari è soggetta a diverse tipologie di norme:

- le norme urbanistiche (è necessario pertanto contattare di volta in volta il Servizio Urbanistica per valutare l'eventuale necessità di presentare apposita documentazione);

- le norme riguardanti l'uso dell'eventuale suolo pubblico (in tal caso, qualora il suolo che si intende occupare sia di proprietà comunale, è necessario produrre la domanda di occupazione temporanea o permanente di suolo pubblico al Servizio Tecnico comunale o al Servizio Segreteria);

- le norme inerenti il Codice della Strada (art. 23). In base a tale articolo la collocazione di insegne, cartelli, manifesti, impianti di pubblicità o propaganda, segni orizzontali reclamistici, sorgenti luminose, visibili dai veicoli transitanti sulle strade è soggetta ad autorizzazione da parte dell'ente proprietario della strada nel rispetto delle norme del codice Nell'interno dei centri abitati la competenza è dei comuni, salvo il preventivo nulla osta tecnico dell'ente proprietario se la strada è statale, regionale o provinciale.

Si allega il modulo di richiesta da presentare al Comune in caso di pubblicità ricadente all'interno del centro abitato.