L’elettore affetto da gravi infermità , tali da impedire l’allontanamento dall’abitazione in cui dimora e che si trova in dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, nonché l’elettore affetto da gravissima infermità, tale da impedirne il trasporto anche con l’ausilio dei servizi previsti dall’art. 29 legge 104/1992 (trasporto elettori disabili) possono votare presso il loro domicilio.
Deve far pervenire al Comune una espressa dichiarazione attestante la propria volontà ad esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, in un periodo compreso tra il 40° ed il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia fra martedì 16 aprile e lunedì 6 maggio 2019.
Alla domanda deve essere allegata copia della tessera elettorale e la certificazione sanitaria rilasciata dal funzionario dell’Azienda Sanitaria e di data non anteriore al 45° giorno antecedente la data della votazione.
Nel certificato potrà inoltre essere attestata la eventuale necessità di un accompagnatore per l’esercizio del voto.